Home Destinazioni Destinazioni Europa Europa Irlanda Irlanda Irlanda: Lo spirito vichingo e incontaminato di Belfast Lo spirito vichingo e incontaminato di Belfast

Lo spirito vichingo e incontaminato di Belfast

Itinerari, Tour e Idee di viaggio

articolo di Daria Bianchi per www.panorama.it

Lo spirito vichingo e incontaminato di Belfast

Sito o fonte Web: www.panorama.it Dal 25 febbraio 2007 si può volare direttamente da Roma direttamente su Belfast, grazie alla nuova tratta di Aerlingus, compagnia di bandiera irlandese. Un’occasione non solo per scoprire il ventre della seconda città d’Irlanda dopo Dublino, ma anche per annusare lo spirito vichingo e completamente incontaminato della costa nord dell’isola.

Le vecchie reticenze su Belfast sono superate: è vero, la città, che oggi conta 280 mila abitanti, si porta sulle spalle il fardello della guerriglia urbana. Lo si legge murales della Shankill Road e lungo gli assi di filo spinato che ancora dividono numerose strade dei quartieri ad ovest. Ma da 15 anni l’Ira, il movimento indipendentista irlandese, ha deposto le armi e da cinque anni in città non si sente più parlare di troubles tra protestanti e cattolici.

Basta una passeggiata nel bianco e vittoriano centro storico per capire che i tempi di Sunday Bloody Sunday (la canzone degli U2 ispirata alla famosa domenica di sangue del 1972, quando l’esercito britannico sparò sui partecipanti ad una manifestazione che si stava svolgendo a Derry) sono superati. Oggi Belfast è una città frizzante che con le sue due università, la Quenn’s University of Belfast e la Ulster University, attrae studenti da tutto il mondo alla pari delle maggiori università inglesi. Le classifiche del Times le pongono rispettivamente alla 32esima e alla 51esima posizione per qualità dell’insegnamento, ma chi punta a una formazione dal sapore britannico, qui ha un doppio vantaggio: il costo della vita è pari alla metà di quello londinese, e lo sviluppo del terziario è tale da garantire un futuro a qualsiasi laureato.

Il piano di riconversione della dock, l’area portuale cittadina, è il sintomo più evidente del fermento economico. I quartieri del Titanic (qui è stata realizzata la nave che affondò nel 1912), Laganside, Odyssey e Waterfront Hall, storicamente agganciati alla cantieristica navale, stanno vivendo uno sviluppo immobiliare miliardario. E le istituzioni ce la stanno mettendo tutta per attrarre risorse umane e capitali: l’aeroporto è tappezzato di slogan pubblicitari che invitano chiunque a investire nel nord dell’Irlanda.

Insomma una città ideale per studiare e lavorare, ma anche adatta allo svago, visto che solo pochi chilometri più a nord si aprono distese verdi a perdita d’occhio di morbide colline che diradano dolcemente sul mare o terminano a precipizio sull’oceano.

Chi arriva a Belfast non può perdersi l’esperienza della Causeway coast & glens, una passeggiata costiera - si fa per dire visto che è lunga 120 miglia ed è consigliabile percorrerla in autovettura - lungo l’angolo nord est dell’isola fino a Londonderry. Il paesaggio è suggestivo: la strada è stretta, i centri abitati sono rari, ogni tanto si incrociano resort, campi da tennis, qualche trattore e tante pecore. Per il resto solo scogliere verdi, vento e mare. Fino all’arrivo della Giant’s Causeway, uno dei patrimoni Unesco, dove si possono ammirare 40mila colonne basaltiche a base esagonale che dalla terra diradano nel mare. Anche da vicino, considerata la perfezione geometrica della forma delle rocce, sembrano istallazioni architettoniche dell’uomo ed è difficile credere che invece quelle colonne stanno lì per un singolare scherzo vulcanico dell’alta era cenozoica. (Pubblicato il 09 maggio 2008) - Letture Totali 192 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Irlanda: tutti gli articoli/racconti Irlanda: tutti gli articoli/racconti
Un'estate a Dublino Un'estate a Dublino. Un'estate a Dublino: nell'Isola di Smeraldo tra tradizione e innovazione, di Floriana (via...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Un'estate a Dublino su Twitter
Dublino: metropoli con sorpresa Dublino: metropoli con sorpresa. Dublino, pur rivoluzionata in usi, costumi e urbanistica dal turbocapitalismo del nuovo mi...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Dublino: metropoli con sorpresa su Twitter
Le vie del Kerry Le vie del Kerry. La Contea di Kerry è tra le più spettacolari della spettacolare Irlanda: da non perdere!, ...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Le vie del Kerry su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella