Home Destinazioni Destinazioni Medio Oriente Medio Oriente Siria Siria Siria: Damasco, il profumo delle spezie e della storia Damasco, il profumo delle spezie e della storia

Damasco, il profumo delle spezie e della storia

Itinerari, Tour e Idee di viaggio

Damasco, il profumo delle spezie e della storia, è un articolo di Paolo Salvatore Orrù per www.tiscali.it

Damasco, il profumo delle spezie e della storia

Sito o fonte Web: www.tiscali.it "Ricordo una cavalcata che mio padre e io facemmo anni dopo fuori dalle mura di Damasco. L'orizzonte si fece rosso e color oro. Lui se ne accorse per primo; tirammo le redini e per un tempo che ci parve lungo rendemmo un silenzioso omaggio all'inimitabile bellezza della natura. Tacemmo anche mentre cavalcavamo verso casa, ancora presi dalla soggezione per quel cielo in cui erano comparse le prime stelle". Così descriveva la sua città il 'feroce' Saladino. Evidentemente, la sua Siria, in particolare Damasco, aveva saputo meritare questi versi di rara bellezza. Del resto, il profeta Maometto si rifiutò di entrare a Damasco "perché non si può andare in paradiso due volte".

La cultura - La capitale della Siria è ancora bellissima. Vale la pena visitarla per immergersi in scorci, spesso sacri, da mille e una notte: la moschea degli Omayyadi (gioiello dell'architettura islamica abbellito da preziosi mosaici e da tre minareti originali), le madrasse (scuole coraniche) Al-Adiliya e Az-Zahiriyah, il Palazzo Azem, il Khan (caravanserraglio) As'ad Pasha Ar-Azm e ancora la madrassa an-Nuri. Merita un approfondimento anche il quartiere cristiano nella zona di Bab Touma (porta di Tommaso) e la cappella di Anania. Inoltre, in questa città sono conservate le reliquie di Giovanni Battista, considerate sacre dai sunniti, dalla minoranza sciita e dai cristiani.

Suq Hamadiyeh - Dal sacro al profano, per immergersi nel Suq Hamadiyeh, una strada mercato acciottolata e brulicante di acquirenti e venditori che si confrontano in un vorticoso giro di contrattazioni. "Damasco - scrive Cecilia Martino, giornalista di Swisscom - si assapora sulla via Recta, si veste dei colori della seta ad Al Harir, laboriosa con le abili mani dei sarti ad Al Khayatine, stordisce con gli odori delle spezie a Bzuriyeh, riluce con gli splendori delle botteghe degli orefici ad Al Sagha". Parole in libertà, per ricordare che la più antica capitale del mondo tesse da seimila anni la sua storia "con fili d'oro e d'argento ricamati su tessuti pregiati, come il broccato, il damasco, l'Aghabani o le Abaya (mantelle)".

La cucina - Damasco, oltre la cultura la cucina. "Tra gli antipasti caldi, la Siria - scrive la giornalista Flaminia Giurato - è famosa per i burak, fagottini di pasta sfoglia ripiena di carne, spinaci o formaggio, e per i fatayer, piadina di pasta di pane. La carne comprende per lo più pollo, agnello e montone, preparata in genere alla griglia o al forno. Sish tawuk e sish kebab sono gli spiedini di pollo a pezzi o di montone tritato, grigliati con pomodori e cipolle. Kufta è un piatto di carne trita di montone cotta in una teglia al forno e condita con crema di sesamo". Ma c'è anche altro da assaporare. Come il frikeh, grano duro cotto e preparato con carne, mandorle, pistacchi e pinoli. Per gli spuntini sono famosi i falafel, polpetta di pasta di ceci e verdure tritate e fritta, che si possono mangiare da soli o schiacciati in una sfoglia di pane arabo, e lo shawarma, panino a base di carne. La pasticceria annovera biscotti secchi, biscotti ripieni di pasta di datteri o di impasti di frutta secca. Si beve caffè aromatizzato al cardamomo e tè, quasi mai bevande alcoliche. (Pubblicato il 09 maggio 2008) - Letture Totali 163 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Siria: tutti gli articoli/racconti Siria: tutti gli articoli/racconti
SIRIA: Terra della regina Zenobia SIRIA: Terra della regina Zenobia. SIRIA: Terra della regina Zenobia, di Giovanni Camici (skanda@email.it). NdR. Con piacere ...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi SIRIA: Terra della regina Zenobia su Twitter
Una gita a Damasco Una gita a Damasco. Racconto di una gita a Damasco, partendo dal vicino Libano, di GianFranco Cortelli...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Una gita a Damasco su Twitter
Da Beirut ad Amman Da Beirut ad Amman. Racconto di viaggio tra Beirut e Amman, dal Libano alla Sitia, di Stefano Politi...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Da Beirut ad Amman su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella