Home Destinazioni Destinazioni Oceania Oceania Australia Australia Australia: Woomera e fine del viaggio Woomera e fine del viaggio

Woomera e fine del viaggio

Racconti e Articoli di Viaggio

Impressioni di viaggio downunder, in Australia, di Diana Atlante e Roberto Fiume - Inviato il 09 novembre 2005 da Diana e Roberto.

Woomera e fine del viaggio

Woomera. Popolazione 600. Stato: South Australia. Eccoci qua, in questa cittadina nel mezzo di una immensa area proibita, ad alcune centinaia di chilometri da Adelaide e altrettanti da Alice, sulla mitica Stuart HY, nel mezzo del deserto. Come sempre, è nel buco del culo di un paese che si trovano le pagine più sporche e la storia di Woomera, fino al 1982 era città governativa proibita, con tutti i fantasmi che questa affermazione evoca, è mooolto interessante. Non ho visto molte differenze tra questa area e la più famosa Area 51 di Americana memoria, e in verità non vi è nessuna possibilità per qualsiasi cittadino o turista di sapere che cosa si è combinato di preciso in una enorme area, dove ancora è assolutamente proibito l’ingresso.

Negli anni ’50, in quell'area sono stati effettuati esperimenti con nucleari inglesi. Ancora adesso la sabbia in alcune zone è vetrificata. Negli anni ’60 sono stati fatti dei tentativi di lanci di satelliti, fallimentari. Inoltre, ci sono stati diversi avvistamenti ufo. Non aggiungiamo altro.



Alla fine, tutti se ne sono andati. Woomera ha rischiato di diventare una città fantasma. Non contenta di un passato così buio, la Woomera di oggi riesce a superarsi ospitando il centro di detenzione per i cittadini in attesa di autorizzazione per l’immigrazione. Vengono lasciati qua a marcire per anni, senza nessuna notizia, e senza ovviamente nessuna possibilità di fuga, visto che nei dintorni, per centinaia di chilometri, c’è solo il deserto.

Questa vicenda è arrivata alle cronache mondiali, cosa straordinaria per qualcosa di Australiano, a causa di una grande manifestazione avvenuta di fronte alle porte del penitenziario. I poliziotti sono stati presi alla sprovvista e i manifestanti sono arrivati fino all’ultima barriera. Dopo aver sfondato la recinzione, hanno fatto scappare diversi detenuti. Alcuni sono stati ripresi, altri forse sono riusciti a farcela, ma c’è il rischio che molti abbiamo trovato una morte terribile in mezzo allo spietato deserto.

La città è di per sé è inquietante: l’aspetto burocratico governativo è annunciato da case basse, tutte uguali, di colori anonimi e completamente prive di decorazioni. Le strade sono larghe e dritte. All'esterno, solo arido deserto.



Il senso di estraniamento è assoluto. Inoltre, molte case e strutture - testimoni di un passato affollamento - sono abbandonarte. Chi mai può vivere senza una ragione in un luogo dove in estate si raggiungono regolarmente i 50 gradi, dove per mesi la temperatura non scende mai sotto i 40?

Obbligati dal calare del buio - in Australia non si guida di notte nell'outback, è troppo pericoloso: i canguri possono attraversarti la strada come un lampo, e se ti succede qualcosa, potresti dover aspettare l’alba prima di vedere qualcuno passare - abbiamo dormito in un luogo seminascosto.

La mattina successiva era domenica e la città, già di per sé poco abitata, è completamente deserta, silenziosissima. L’attraversiamo nella la luce affilata, tagliente, e vediamo un piccolo museo all’aperto che ospita alcuni aerei, missili e le carcasse dei razzi che mai hanno decollato. L’assurdità di un’esposizione di strumenti di morte e l’atmosfera cupa, aumentano la nostra angoscia.

Facciamo alcune foto e fuggiamo a gambe levate. continua "Woomera e fine del viaggio" (Pubblicato il 09 novembre 2005) - Letture Totali 173 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Australia: tutti gli articoli/racconti Australia: tutti gli articoli/racconti
Ballando con le balene Ballando con le balene. Racconto di una crociera in barca a vela nelle Withsundays Island, Australia, di Claudio M...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Ballando con le balene su Twitter
Australia al TOP: Fraser Island Australia al TOP: Fraser Island. Fraser Island, il TOP dell'Australia per avventurosi e non solo: "se avessi avuto un solo ...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Australia al TOP: Fraser Island su Twitter
Cosa sto facendo? Cammino Cosa sto facendo? Cammino. Comincia nel deserto australiano questa storia. Tra grandi monoliti che spuntano dal nulla...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Cosa sto facendo? Cammino su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella