Home Destinazioni Destinazioni SudAmerica SudAmerica Cile Cile Cile: Viaggio in Patagonia Viaggio in Patagonia

Viaggio in Patagonia

Racconti e Articoli di Viaggio

Breve racconto di un viaggio ricco di sorprese e di sensazioni che solo la natura incontaminata e sterminata del Cile può offrire, di Andrea

Viaggio in Patagonia

Non è possibile descriverlo. Non ci sono parole adeguate per far capire a chi legge quello che abbiamo visto. Ma ci proviamo ugualmente.

Un capodanno fuori dal comune. Emozioni sempre nuove e sempre più forti hanno accompagnato questo viaggio all'insegna dell'avventura e del relax.

Trovarsi dopo ore di volo transoceanico dal freddo inverno "italico" al caldo secco e salutare di Santiago, non pesa affatto.

Già l'atmosfera si fa interessante e l'adrenalina comincia a svegliarsi dal letargo!

Shopping, un giro per la città, visita ai mercati tipici soprattutto quello del pesce e poi pronti per la partenza del giorno dopo: PATAGONIA!

Il panorama dall'aereo (LAN CHILE Ottima!!) è da togliere il fiato e anche le due ore che separano Punta Arenas da Puerto Natales sono un susseguirsi di panorami tanto unici quanto incredibili.

Ma il bello deve ancora venire.

La cavalcata sulla pampa estesa ed interminabile, con il vento che soffia forte sempre nella stessa direzione, rievoca sensazioni ancestrali ma familiari.

E poi la mini-crociera sul Lago Grey, con il battello intento a schivare la moltitudine di iceberg disseminati sopra tutta la superficie lacustre.

Infine il ghiacciaio, silenzioso, imponente, azzurro come niente al mondo, non incute terrore ma rispetto: è un vecchietto di migliaia di anni ma è anche fragile come un bambino e delicato come i fiori che nascono sulle montagne che lo circondano.

Camminarci sopra è una sensazione unica: i ramponi affondano decisi ma delicati, e le gole, i dirupi dalle mille sfumature, dal bianco al grigio, dall'azzurro al celeste, invitano a fermarsi e a godere dello scenario che neppure il più fantasioso dei pittori potrebbe mai ricreare.

E' stato un viaggio che ancora oggi a distanza di tempo, non ho del tutto "digerito": ripensando a ciò che ho avuto la fortuna di vedere con i miei occhi, nascono di continuo nuove emozioni e le sensazioni ogni volta si rinnovano.

Non finirò mai di ringraziare chi mi ha suggerito questo viaggio, chi con me era a goderselo, chi ha fatto in modo che fosse perfetto e la vita, che non finirà mai di sorprendermi: ora più che mai, dopo questo viaggio, ne sono certo. (Pubblicato il 16 agosto 2006) - Letture Totali 78 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Cile: tutti gli articoli/racconti Cile: tutti gli articoli/racconti
Incoscienza a Puerto Montt Incoscienza a Puerto Montt. Racconto breve riguardante la mente del viaggiatore che incontra panorami e natura del Cil...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Incoscienza a Puerto Montt su Twitter
Il silenzio del viaggiatore Il silenzio del viaggiatore. Racconto breve riguardante la mente del viaggiatore che incontra panorami e natura dell'Am...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Il silenzio del viaggiatore su Twitter
Nel regno del puma Nel regno del puma. Racconto di una escursione in bicicletta da Arica, Cile, di Uliano Massimi...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Nel regno del puma su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella