Madagascar

Trasporti: dal noleggio auto ai voli interni

Trasporti in Madagascar: dai voli interni al noleggio auto

In generale
Le strade asfaltate sono pochissime ed i mezzi pubblici super affollati: chi viaggia al di fuori dei circuiti organizzati deve inoltre disporre di tempo e spirito di adattamento e imparare l'arte della pazienza.

Auto e moto
Il taxi e il noleggio auto sono molto cari. Date le pessime condizioni stradali, le biciclette non sono consigliate. Meglio una solida mountain bike con relativi ricambi.

Autobus
Meglio utilizzare gli autobus che coprono bene tutto l'enorme territorio. I bianchi non lo usano, ma può dare davvero tanto al viaggio questa maniera di muoversi. In alternativa ai taxi-brousse, potrete partire da Tana verso i centri più vicini prendendo un autobus piuttosto malandato o uno dei nuovi minibus in partenza da una delle caotiche stazioni di taxi-brousse.

Taxi
I taxi-brousse sono il più popolare ed economico mezzo di trasporto del paese; il termine è piuttosto generico, e si riferisce a qualsiasi mezzo pubblico, ad eccezione degli autobus o dei minibus. I taxi-brousse sono lenti,sovraffollati, pericolosi e spesso si guastano, però possono essere anche molto divertenti.

Aerei
Viste le grandi distanze e le pessime condizioni delle strade, potrete decidere di effettuare parte del vostro viaggio con i voli dell'affidabile compagnia di bandiera, nota con il nomignolo di "Air Mad ", che collega più di 60 città e cittadine del paese. Se siete arrivati in Madagascar con "Air Mad ", potrete usufruire di sconti del 20-30% sui voli interni.

In città
In città, può essere divertente, oltre che economico, usare i risciò e i pousse-pousse.

Navi e traghetti
Le vie fluviali ricoprono una grande importanza per le comunicazioni locali ed esiste ovviamente una fitta rete di trasporti lungo i fiumi, solcati da imbarcazioni di vario genere, ma soprattutto da piroghe e vedette a motore. Le maggiori vie fluviali, che presentiamo di seguito, offrono la possibilità di vivere la vacanza o parte di essa, navigando su fiumi e laghi, attraversando paesaggi suggestivi al ritmo lento della corrente, in armonia totale con la natura e le popolazioni che vivono in queste regioni. E’ bene ricordare che non esistono trasporti né escursioni turistiche con partenze regolari, quindi gli itinerari di questo tipo vengono effettuati su richiesta.

Navi e traghetti
Numerose le possibilità di navigare (e anche soggiornare) tra Canale di Pangalana (spettacolari, in particolar modo Akanin’ny Nofy, sul lago Rasoabe), lo Tsiribihina, uno dei più grandi e maestosi fiumi del Madagascar (navigazione tra Miandrivazo e Belo-sur-Tsiribihina, attraversando savane arboree e suggestive gole con pernottamenti in tenda), il Manambolo (solo in canoa) , che attraversa la savana del Menabe e spettacolari gole fino a Bekopaka, dove è possibile visitare i famosi Tsingy di Bemaraha.

Strade e piste
Le arterie principali del Madagascar sono le ‘Routes Nationales’, lunghe direttrici a doppio senso di marcia, quasi prive di segnali e indicazioni, che collegano gran parte delle regioni del paese. Solo in parte asfaltate, subiscono da qualche tempo lavori di rifacimento ed estensione del manto stradale e delle opere annesse, il che consentirà spostamenti più rapidi ed agevoli. Per gli amanti del fuoristrada comunque la scelta è sempre molto ampia, basterà svoltare in una qualunque diramazione delle direttrici principali per trovare pane per i propri denti! Di seguito alcune delle strade principali :
La RN 7, di 950 km, che collega Antananarivo con Tulear è quasi completamente asfaltata, eccetto un tratto di 40 km tra Ihosy e Ranohira (Parco dell’Isalo), ove la pista si perde in mezzo alla savana dando luogo a spettacolari incroci di veicoli provenienti da ogni direzione.
Seguendo la RN 7, dalla capitale verso sud, s’incontrano varie strade importanti e d’interesse turistico :
- da Antsirabe parte la RN 34 che interseca la RN 35 presso Malaimbandy la quale porta a Morondava (la RN 35 nel suo tratto iniziale da Ambositra è ancora in cattivo stato e quindi generalmente non viene utilizzata); questa strada, complessivamente di 702 km, è asfaltata, eccetto nel tratto di 122 km Miandrivazo/Malaimbandy, percorribile solo in stagione secca e possibilmente con il miglior 4x4 che si possa trovare…
- Presso Alakamisy-Ambohimaha parte la RN 45 che scende verso la costa Est, via Parco Nazionale di Ranomafana che si trova a 61 km; è asfaltata, ma non in ottimo stato, solo dopo Ranomafana, il che rende le escursioni al Parco un po’ scomode, ma per fortuna la distanza è breve.
- Presso Ihosy parte la RN 13, di 492 km complessivi, che porta a Fort Dauphin; tutta pista escluso l’ultimo tratto asfaltato di 110 km da Ambovombe.
- Presso Andranovory infine s’innesta la RN 10, di 358 km, che porta anch’essa a Fort Dauphin; tutta pista fino a congiungersi con la RN 13 ad Ambovombe.
La RN 2, di 369 km, collega Antananarivo con Tamatave ed è completamente asfaltata. La continuazione a nord è la RN 5 che porta a Maroantsetra, asfaltata solo fino a Soanierana-Ivongo, passando dalle località balneari di Foulpointe e Mahambo.
La RN 4, di 577 km, che collega Antananarivo e Mahajanga, è completamente asfaltata (lavori di bitumazione su un breve tratto in via di ultimazione). Purtroppo la lunga distanza da coprire (circa 10 ore di viaggio ininterrotto) e l’assenza di alberghi adeguati non permette finora di effettuare itinerari turistici lungo questa pur bella strada.
Seguendo la RN 4, dalla capitale verso nord, presso Ambondromamy parte la RN 6, di 749 km, che porta a Diego Suarez, asfaltata ma in cattivo stato solo fino a Antsohihy e invece in ottimo stato da Ambanja a Diego Suarez. Percorrendo sempre verso nord la RN 5 presso Ambilobe s’incontra la RN 5A, di 406 km, che porta a Sambava e Antalaha, asfaltata solo nel tratto Sambava/Antalaha di 89 km.
Nota Bene : i chilometraggi esposti sono quelli ufficiali ma è bene sapere che, malgrado l’accuratezza delle carte stradali, esse sono un po’ datate ed inoltre non tengono conto delle deviazioni imposte dallo stato della carreggiata che nel tempo si sono magari affermate come direttrici principali; quindi a volte si noteranno differenze anche sensibili tra i rilevamenti ufficiali e la realtà odierna. Perciò, viaggiando in Madagascar, è preferibile riferirsi non tanto ai chilometri da compiere ma alle ore di viaggio necessarie. (Pubblicato il 20 settembre 2004)

Pagine correlate...


Madagascar: tutti gli articoli/racconti Madagascar: tutti gli articoli/racconti
Nosy be: l’isola dei profumi Nosy be: l’isola dei profumi. Una breve prosa su Nosy Be, Madagascar, completata da alcuni consigli, di Arianna Pulsoni...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Nosy be: l’isola dei profumi su Twitter
La masseuse La masseuse. La masseuse, racconto sul Madagascar di Silvia Montevecchi...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi La masseuse su Twitter
Osservazioni, meditazioni e incontri sul Madagascar Osservazioni, meditazioni e incontri sul Madagascar. Osservazioni, meditazioni e incontri sul Madagascar a cura di Silvia Montevecchi...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Osservazioni, meditazioni e incontri sul Madagascar su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Nota Bene:

Queste informazioni, spesso sintetiche, sono raccolte con metodo e spirito amatoriale e Viaggiatorionline non si assume nessuna responsabilità per ogni problema, danno o inconveniente che dovessero eventualmente derivare dall'uso delle stesse. Ti consigliamo di approfondire ogni informazione acquistando ora, on line, una guida completa e dettagliata Lonely Planet. La riceverai comodamente a casa tua.

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Acquista la tua Guida LP Madagascar SCONTATA!

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Viaggio in evidenza!
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella