Giappone

Consigli di viaggio: avvertenze sanitarie,shopping

Consigli di viaggio per Giappone: dalle avvertenze sanitarie, allo shopping

Consigli
Per programmare i giorni di permanenza nelle singole città, dovete prima di tutto decidere se siete interessati più al Giappone tradizionale o al Giappone moderno e tecnologico. A Tokyo c'è sia l'antico che il moderno, a Nara, Kyoto e Nikko c'è praticamente solo l'antico e a Osaka c'è praticamente solo il moderno...
In ogni quartiere c'è un posto di polizia con un agente, utilissimo se vi perdete o comunque se avete bisogno di indicazioni. In effetti, servono più a fornire aiuto ai cittadini che ad altro.
In Giappone c'è la fila per tutto. Rispettatela!
Un viaggio in un luogo dalla cultura così diversa deve includere esperienze nuove, che possano avvicinare al mondo e al modo di vivere locale. Questo significa: andati almeno una volta in un onsen, frequentare i bagni pubblici (spesso presenti anche in albergo), presenziare ad una qualche fest atradizionale, assistere ad una cerimonia buddista, incontrare vere Geishe (le potete vedere a Kyoto, nei dintorni di Gion verso sera, tra le 17.00 e le 19.00 perché è l'orario in cui si recano alle varie case da tè che ne richiedono i servizi) e assistere alla cerimonia del tè. Per quelli culturalmente più impegnati e preparati può essere una bella curiosità assistere al teatro Kabuki, oppure Bunraku (delle marionette). Agli amanti del genere, può piacere un incontro di Sumo
Forse più di qualunque altro paese al mondo il Giappone è oggetto di pareri che sono frutto di semplificazioni e preconcetti; il modo migliore per capire veramente questa nazione è liberarsi da ogni pregiudizio. Il Giappone è infatti un paese assai adatto al viaggiatore intelligente, curioso e apppassionato a culture completamente diverse dalla propria. Forse è proprio per questo motivo che il Giappone non è tra le mete turistiche più ambite. A esempio, ci sono gesta comuni in Occidente che in Giappone hanno un significato totalmente differente. Un vago "sì" può volere dire "no" perché l'uso del no secco è considerato una vera maleducazione.
Esistono gruppi di discussione, ad esempio it.cultura.orientale, dove si parla molto di Giappone. La gente che lo frequenta è piuttosto particolare ed ogni tanto i discorsi sono assurdi, ma se resistete una settimana riuscirete ad imparare l'approccio migliore per un viaggio, oppure vi verrà voglia di farlo.
Il clima in Giappone è variabile a seconda della stagione e della zona in cui ci si trova: abbigliamento leggero nell’Honshu centrale e nella zona meridionale del Paese in estate; abbigliamento pesante ad Hokkaido e nell’Honshu settentrionale in inverno, dove può essere fresco anche d’estate. Consigliato avere sempre con sé l'impermeabile leggero (mantellina, k-way) o un piccolo ombrello.
Consigliato avere con sé la propria farmacia da viaggio (antibiotici a largo spettro, disinfettanti intestinali, antipiretici, cerotti, ecc.): l’assistenza sanitaria è infatti particolarmente costosa e, per uno straniero, problematica. Se è possibile, conviene risolvere i piccoli problemi autonomamente.

Curiosità
Pochi giapponesi sanno l'inglese, o quantomeno chi lo sa spesso lo parla così male da essere incomprensibile, ma ciò nonostante la gentilezza e la disponibilià delle persone è così eccezionale che staranno lì anche un'ora cercando di capire i vostri gesti e di farsi capire loro. E se non bastasse, prenderanno carta e penna e faranno i disegnini, o ancor di più, vi accompagneranno sul posto che cercate, e cercheranno loro per voi ciò che voi non trovate.
Il Giappone è un luogo che merita di essere visitato. Offre emozioni e sensazioni difficilmente captabili in altri luoghi perché vi si vive tutt'altra atmosfera, dal tatami alle scarpe fuori dalla porta (comportamento obbligato ogni volta che si entra in una casa)...
Le monete da 5 e 10 yen hanno la particolarità di essere bucate al centro.
A Tokyo nel quartiere di Shibuya c'è una concentrazione di love hotel adatti ai gusti più disparati. Gli edifici spaziano da castelli medievali a templi mediorientali, e al loro interno è possibile soddisfare pressoché qualunque fantasia in camere il cui stile va dalle ricostruzioni degli harem agli ambienti da film di fantascienza. Ci sono poi letti vibranti, stanze interamente tappezzate di specchi, accessori per il bondage e videoregistratori (ricordatevi di portare via la cassetta). Una volta varcata la soglia di un love hotel di solito si trova uno schermo con le fotografie illuminate delle varie camere disponibili; si sceglie quella che si preferisce premendo il bottone sotto la figura e poi si va dal cassiere. Benché diano molta importanza alla discrezione, questi alberghi non sono frequentati esclusivamente dalle coppie clandestine o da clienti con gusti 'particolari', bensì anche da coppie sposate che a casa non hanno uno spazio riservato alla loro intimità.
Il Giappone si colloca tra le regioni più sismiche del mondo.

I comportamenti assolutamente da evitare
Il Giappone è un Paese che ha tradizioni e costumi completamente diversi da quelli occidentali: è necessario portare il massimo rispetto per le regole ed i comportamenti che ci potrà essere chiesto di seguire durante il soggiorno. Per evitare gli errori più comuni, osservate il comportamento dei locali (tutte le persone stanno in coda alla fermata degli autobus o dei treni, se all'entrata dei templi le persone si tolgono le scarpe, o se si nota che ci si saluta con il tradizionale inchino senza alcun contatto fisico, un motivo c'è sempre...) oppure chiedete. (Pubblicato il 27 dicembre 2004)

Pagine correlate...


Giappone: tutti gli articoli/racconti Giappone: tutti gli articoli/racconti
I giardini Zen - La bellezza del vuoto I giardini Zen - La bellezza del vuoto. Reportage sui giardini Zen di Kyoto, Giappone, di Marcella Croce...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi I giardini Zen - La bellezza del vuoto su Twitter
Un ciliegio tira l’altro Un ciliegio tira l’altro. “Se al mondo non esistessero fiori di ciliegio sarebbe tranquillo il cuore a primavera.” A...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Un ciliegio tira l’altro su Twitter
Un'istantanea dal Sol Levante Un'istantanea dal Sol Levante. Racconto di viaggio in Giappone: impressioni e curiosità di Felice de Paoli...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Un'istantanea dal Sol Levante su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Nota Bene:

Queste informazioni, spesso sintetiche, sono raccolte con metodo e spirito amatoriale e Viaggiatorionline non si assume nessuna responsabilità per ogni problema, danno o inconveniente che dovessero eventualmente derivare dall'uso delle stesse. Ti consigliamo di approfondire ogni informazione acquistando ora, on line, una guida completa e dettagliata Lonely Planet. La riceverai comodamente a casa tua.

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Acquista la tua Guida LP Giappone SCONTATA!

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella