Cina

Consigli di viaggio: avvertenze sanitarie,shopping

Consigli di viaggio per Cina: dalle avvertenze sanitarie, allo shopping

Consigli
Si consiglia di bere sempre acqua bollita o della bottiglia e di mangiare verdure e carni ben cotte.
Evitate di mangiare in ristoranti, apparentemente, poco puliti.
E' raccomandato il vaccino per l'epatite A.
Il giorno del capodanno cinese è differente dal 31 Dicembre comunemente festeggiato in occidente, e oltretutto è la maggiore festività cinese. Se da un lato l'avvenimento potrà essere assai affascinante, e quindi da prendere in considerazione nel proprio periodo di viaggio, dall'altro considerate che molti posti saranno chiusi, ed i mezzi di trasporto affollatissimi. In certe regioni la festa può durare anche due settimane.
Nelle maggiori città, e nella parte meridionale in particolare, molti giovani conoscono l'inglese. Fuori di esse e non è affatto semplice muoversi se non conosci il cinese. Nessuno capisce una parola d'inglese, e non esiste nemmeno un scritta in inglese, prezzi compresi. Naturalmente, vi faranno la cresta ovunque, ma per chi ha spirito di sacrificio e anche una buona dose di ironia, può essere possibilie e addirittura divertente muoversi con un piccolo dizionario.
Consigli per donne sole. Preparatevi ad essere continuamente abbordate, quindi cercate di coprirvi molto e di avere un'aria decisa. Portatevi sempre un ombrello in borsa-zaino. Vi servirà nei bagni, che non hanno mai la porta e anche per potervi eventualmente difendere dai cani randagi, sia che siate in bagno che fuori, perchè ve ne sono moltissimi.
Il consiglio dell'ombrello per difendersi dai cani è buono anche per gli uomini.
Per quel che riguarda la tua incolumità, presta attenzione alle solite cose, come faresti ovunque quando non sei a casa, ma al di fuori dalle grandi città (per cui valgono le stesse precauzioni in tutto il mondo) puoi anche camminare a piedi tardi la notte e al buio e sarai perfettamente al sicuro.
A meno che non disponiate di un paio d'anni di tempo e di una pazienza illimitata, la soluzione migliore per visitare la Cina è stabilire un itinerario di base, per esempio andare da Pechino al Tibet passando da Xi'an per ammirare l'esercito di terracotta e un tratto della Via della Seta, scendere lungo il fiume Yangzi o ancora esplorare gli straordinari paesaggi della provincia di Guangxi.
Non ammalatevi in Cina, a meno che non vogliate soffrire. Le condizioni sanitarie e igieniche sono purtroppo così scarse che ammalarsi in Cina può diventare un vero e proprio calvario anche perché i medici non parlano mai inglese. Fate dunque un buon check-up prima di partire e soprattutto controllate i denti.
In caso di viaggi turistici organizzati si consiglia di controllare attentamente il contenuto delle assicurazioni sanitarie comprese nei pacchetti di viaggio. Se queste mancano stipulate una polizza assicurativa individuale che preveda non solo un'adeguata copertura delle spese medico-ospedaliere ma anche il rimpatrio con aereo sanitario attrezzato.
Data la difficoltà di reperimento di medicinali occidentali si suggerisce di partire con una scorta adeguata: non dimenticate analgesici, disinfettanti intestinali e antibiotici.
Fate attenzione a ciò che mangiate, sembra tutto buono, e spesso lo è ma non è sempre altrettanto pulito, e a volte può causare dei gravi e fastidiosi problemi di stomaco. Non sempre l'acqua è potabile, meglio bere acqua imbottigliata; non mangiate verdura e carne cruda, sbucciate sempre la frutta. Ricordate che in Cina sono estremamente diffuse malattie trasmesse attraverso il consumo di granchi crudi, gamberi e salse preparate con crostacei, pesce di acqua dolce.
Non immergetevi nei numerosi corsi d'acqua del sud-est della Cina, lungo la valle del Chang Jiang (Yangtze) e dei suoi affluenti perchè esiste il rischi di contrarre la bilharziosi.
Fate attenzione ad attraversare la strada. I cinesi sono dei veri pirati sia con l'automobile, sia con la bicicletta. In media si vedono più di 3 incidenti nell'arco di una sola giornata.
La Cina per uno straniero è un paese ancora abbastanza sicuro in cui viaggiare. I cinesi sono cordiali e spesso pronti ad aiutarvi, anche se non vi capiscono! Ricordate che però i ladri esistono ovunque e, anche se in Cina sono puniti molto severamente, dovete tenere d'occhio non solo i contanti ma anche i bagagli (anche quelli ingombranti) durante gli spostamenti, soprattutto se in treno. Una delle pratiche più comuni è quella di approfittare della distrazione del turista gettando i bagagli dal finestrino ad un complice in attesa alla stazione oppure tornando poi indietro a riprenderli se lontani dalla stazione.
Non ostentate una ricchezza troppo sfacciata, attirereste le mire dei ladri. Di fatto la microcriminalità è in aumento, specialmente nelle grandi città (anche a Pechino, in particolare nel quartiere di San Li Tun).
Molti sono ancora i luoghi della Cina che il turista straniero non può visitare. In alcuni casi è stato negato l'accesso a specifiche zone dello Xinjiang mentre sono pericolose le zone di confine con il Pakistan. Attenzione nella linea transiberiana: forte attività di contrabbando nelle zone di frontiera con diminuita sicurezza dei passeggeri, furti ed aggressioni.
Per quanto il paese abbia aperto recentemente sia al turismo internazionale che a profonde riforme strutturali, per i più turisti e meno viaggiatori è consigliabile rimanere nell'ambito dei "circuiti" turistici che hanno raggiunto notevole affidabilità. Utilizzare mezzi di trasporto locali, sconfinare nei grandi quartieri popolari dove si parla solo cinese, mangiare in locande o dormire in alberghi realizzati per il turismo locale non è mai pericoloso, e può essere molto curioso e gratificante, ma affinché non diventi una cosa spossante richiede una conoscenza delle abitudini del posto o una esperienza da "grande viaggiatore".

Sconsigli
Nudismo: non è proibito ma …altamente sconsigliato!

Curiosità
La Cina non è un paese, ma un mondo a sé che spazia dalle metropoli moderne, alle praterie epiche della Mongolia Interna passando per deserti, vette sacre, grotte straordinarie e rovine imperiali.
In Cina la calligrafia è da sempre ritenuta la più alta forma di arte visiva. Lo si nota ovunque...
Generalmente parlando, si può rimanere sorpresi dalla poca polizia (o visibilità della stassa) che si ha girando in Cina. In ogni caso, i poliziotti cinesi sono estermamente gentili e premurosi.
Non prendete paura se, quando mangiano, i cinesi fanno rumori come di risucchio, specialmente quando mangiano gli spaghetti… stanno apprezzando la cucina!!!

I comportamenti assolutamente da evitare
In genere, chiedendo il permesso, i cinesi si lasciano fotografare volentieri. Evita solo di farlo nei wutong popolari del Beijing perché potresti provocare delle reazioni anche violente.
Evitate temi politici con la popolazione: li mettereste in imbarazzo e potreste essere espulsi come persone indesiderate.
Evitare baci e abbracci, o comunque effusioni in genere, con persone cinesi poco conosciute, specialmente se di sesso opposto.
E' ovunque vietato fotografare o filmare zone o apparati militari o industriali di interesse strategico, zone esplicitamente vietate, persone che non vogliono esser riprese.
Si ricorda che, qualora uno straniero venga citato in giudizio per cause civili, avrà sequestrato il passaporto fino alla soluzione della controversia. Evitate quindi di cacciarvi in situazioni difficili
Per detenzione e consumo di droga sono previste pene molto severe da scontare ai lavori forzati. Per chi spaccia è prevista anche la pena di morte. (Pubblicato il 21 maggio 2006)

Pagine correlate...


Cina: tutti gli articoli/racconti Cina: tutti gli articoli/racconti
Il Tibet più da vicino... Il Tibet più da vicino.... La mia visita sull'altro versante himalayano, e un avvicinamento a quello che è il Tibet o...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Il Tibet più da vicino... su Twitter
I monasteri buddisti sul Tetto del Mondo I monasteri buddisti sul Tetto del Mondo. Un viaggio alla scoperta del Tibet religioso, legato alle proprie origini attraverso i suo...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi I monasteri buddisti sul Tetto del Mondo su Twitter
Nella terra del dragone Nella terra del dragone. Nella terra del dragone, racconto di viaggio in Cina, di Silvia Savoldi (savoldi.silvia@ya...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Nella terra del dragone su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Nota Bene:

Queste informazioni, spesso sintetiche, sono raccolte con metodo e spirito amatoriale e Viaggiatorionline non si assume nessuna responsabilità per ogni problema, danno o inconveniente che dovessero eventualmente derivare dall'uso delle stesse. Ti consigliamo di approfondire ogni informazione acquistando ora, on line, una guida completa e dettagliata Lonely Planet. La riceverai comodamente a casa tua.

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Acquista la tua Guida LP Cina SCONTATA!

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella