Home Destinazioni Destinazioni Asia Asia Laos Laos Laos: Il Laos, che sorpresa! Il Laos, che sorpresa!

Il Laos, che sorpresa!

Racconti e Articoli di Viaggio

Pensieri di viaggio in Laos di Marcella Vinciguarra - Inviato il 14 gennaio 2004 da Marcella Vinciguerra.

Il Laos, che sorpresa!

Il Laos, che sorpresa! Dopo esserci lasciati alle spalle la ridente Chang Mai, dove abbiamo avuto l’occasione di festeggiare il lussureggiante Mardi Gras, e aver raggiunto la cittadina di confine Chang Kong, siamo pronti per affrontare due giorni di navigazione sul Mekong River per raggiungere Luang Prabang. Che Odissea, ragazzi! L’imbarcazione, chiamata Slow Boat in contrapposizione alla più veloce ma rumorosissima Speed Boat, è in realtà una chiatta scolorita e traballante, senza sedili e con poche finestre appena sufficienti a far circolare l’aria, appesantita dal calore e dall’assordante frastuono provocato dal motore situato all’interno della barca, fra sacchi di riso e turisti appollaiati alla bene meglio.

Fortuna che i due giorni sono stati spezzati da un’inaspettata festa di matrimonio in piena regola nel villaggetto dal buffo nome di Pak Bang: Lao Whisky e birra a volontà per tutti, anche gli ospiti stranieri! La gente è cordiale, sorridente e masticando un po’ d’inglese ci coinvolge nella festa: si balla al ritmo di musica lao e improbabile musica occidentale.

Luang Prabang sorprende invece per la sua calma, per quella sensazione di perenne Domenica. E’ un gioiellino dalle tracce coloniali. Ovunque si respira l’essenza lasciata in eredità dai francesi: strade ordinate, boulangerie, case balconate sostenute da morbide colonne... Le sinuose colline circostanti addolciscono maggiormente il riquadro in cui la bella cittadina si colloca al bordo del fiume.

E’ tempo di proseguire il viaggio nel cuore del Laos, verso Vang Vieng. E’ qui che la Natura esplode in tutta la sua bellezza: ampie vallate di riso ormai maturo, dalle quali spuntano come funghi promontori rocciosi completamente ricoperti di fitta vegetazione di un verde intenso. Sono le montagne del Laos, bellissime, impressionanti. Per la strada si incrociano piccoli villaggi di capanne dal tetto di paglia. I bambini, non ancora abituati ai turisti occidentali, ci guardano e salutano: “Sawadee! Sawadee!”

Escursioni in motorino, in bicicletta, in canoa, per scoprire il Paese sorprendente. Ci immergiamo nella quiete del placido lago Nam Ngum, dove per tre giorni non facciamo altro che sguazzare nell’acqua smeraldina, mangiare al lume di candela, addormentarci al buffo verso dei geki e al frinire delle cicale. Siamo gli unici ospiti di questa guest house, un villino coloniale seminascosto dalla rigogliosa vegetazione di uno dei mille isolotti che popolano il lago, luogo ideale per riprendermi dalla dengue, contratta probabilmente in Thailandia. Il nostro visto sta per scadere, scendiamo quindi a Vientiane, la capitale, per assaporare gli ultimi giorni in questo Paese in pieno risveglio.

P.S. Il testo e’ al plurale perchè da Chang Mai ho un compagno di viaggio: Jens. (Pubblicato il 14 gennaio 2004) - Letture Totali 132 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Laos: tutti gli articoli/racconti Laos: tutti gli articoli/racconti
Un'Asia sudamericana Un'Asia sudamericana. Articolo di viaggio sul LAOS, pubblicato il 3 dicembre 2008 su La Voce di Romagna, di Simo...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Un'Asia sudamericana su Twitter
Laos: Luang Prabang e i monaci buddisti Laos: Luang Prabang e i monaci buddisti. Laos: Luang Prabang e i monaci buddisti, racconto di viaggio in Laos di simona per www.tra...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Laos: Luang Prabang e i monaci buddisti su Twitter
Viaggiando nel Laos Viaggiando nel Laos. Le impressioni di un viaggio nel laos, di Adolfo Carli...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Viaggiando nel Laos su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella