Home Destinazioni Destinazioni Europa Europa Italia Italia Italia: EXPO. Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita EXPO. Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita

EXPO. Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita

Viaggi e consigli del momento

Ai nastri di partenza EXPO 2015: anche se nato sotto una cattiva stella, ogni italiano attivo spinge affinchè diventi portatore di novità, di Claudio Montalti

Viaggi e consigli del momento: EXPO. Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita

Sito o fonte Web: www.expo2015.org Nato decisamente sotto una cattiva stella - anzi un buco nero di corruzione e malaffare mafioso - e cresciuto quotidianamente tra feroci polemiche, il Primo Maggio 2015 la parola passa finalmente al grande protagonista: l'EXPO.

A detta di molti (e nella speranza della stragrande maggioranza degli italiani sotto i 55 anni) EXPO dovrebbe segnare lo spartiacque tra l'Italia di prima (un paese quasi completamente fermo, governato da politica, management e concetti ormai preistorici) e quella del futuro, finalmente all'altezza delle aspettative dei cittadini attivi di oggi e di domani.

L'aspetto più affascinante di EXPO 2015 è il confronto con culture e paesi, con tradizioni e innovazioni nei settori - quello del cibo, della nutrizione, dell'acqua e della sostenibilità - tra più importanti in assoluto nella vita delle persone, confronto che si sviluppa davanti agli occhi nel breve volgere di poche centinaia di metri, un giro del mondo che - come un viaggio - non mancherà di suscitare nuove idee in chi lo percorrerà. Quindi l'EXPO dovrà essere un appuntamento irrinunciabile per chiunque voglia crescere e vivere in questo mondo e non nel "suo" mondo.

In cuor nostro ci auguriamo un grande successo della manifestazione, e che porti uno uno tsunami di aria fresca e ossigeno che travolga l'asfittico (e asfissiante) Sistema Italia, ormai del tutto morto eppure ancora incapace di arrendersi all'evidenza che si deve aprire al futuro e al mondo, e quindi ai giovani e ad idee diverse, tutto il contrario dell'ultimo scoop mendace pubblicato dal Corriere della Sera, e ripreso senza approfondimenti da tutti i principali media italiani, con solo da un web indipendente a fare un po' di luce con La vera storia dei giovani che rifiutano un lavoro da 1300 euro per l'EXPO.

Benvenuto quindi EXPO, che aprirà regolarmente i battenti con 53 padiglioni autonomi su 54 (manca all'appello solo quello del Nepal che - siamo sicuri - avrà tantissimi riscontri di solidarietà in questa manifestazione) completati.

E completato è il grande Open Theatre da undicimila posti che ospiterà lo show di inaugurazione del Cirque du Soleil, e completati sono i nove cluster che associano in grandi sintesi tematiche tutte le nazioni che non hanno il padiglione autonomo.

Completati anche gli undici edifici che ospitano ristoranti e servizi. Finito il Children Park, finita la Cascina Triulza.

E completato è l'Albero della Vita, il monumento-icona di EXPO 2015 concepito da Marco Balich, alto 35 metri, al centro Lake Arena, il più grande spazio open air di EXPO, di fronte a Palazzo Italia, che offrirà spettacoli di luci, suoni, acque e colori di giorno e di notte



In ritardo sembrano essere solo la mostra progettata dal Museo della Scienza e della Tecnologia e la scenografia disegnata dal premio Oscar Dante Ferretti per il decumano.

Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” è il tema centrale della manifestazione su cui si svolgerà un lungo confronto per trovare soluzioni alle contraddizioni del nostro mondo (da una parte chi è alla fame, circa 870 milioni di persone denutrite nel biennio 2010-2012, dall’altra circa 2,8 milioni di decessi per malattie legate a obesità o sovrappeso; da una parte circa 1,3 miliardi di tonnellate di cibo mandate al macero ogni anno, dall'altra intere regioni del pianeta periodicamente sconvolte dalle carestie).

A fianco di numerosissimi convegni e conferenze, il comune visitatore potrà percorrere le quattro Aree Tematiche dal Padiglione Zero (che racconta la storia dell’uomo sulla Terra attraverso il suo rapporto con il cibo) al Future Food District (che spiega come la tecnologia cambierà le modalità di conservazione, distribuzione, acquisto e consumo di cibo), dal Children Park (lo spazio in cui bambini imparano a conoscere i temi di EXPO 2015 divertendosi) al Parco della Biodiversità (un grande giardino in cui viene riprodotta la varieta` degli ecosistemi che si trovano sul nostro Pianeta) per finire con Arts & Foods in città (una straordinaria mostra che racconta come e` cambiato il rapporto tra cibo e arte nel corso dei secoli).



Inoltre una area tematica "I Progetti di EXPO" che ruotano attorno a scuola, cinema, ricerca, innovazione, tecnologia digitale, femminilità. Tutti i giorni, per diffondere consapevolezza.

EXPO: IL CALENDARIO DEGLI EVENTI

EXPO 2015 inaugura un nuovo modello di Esposizione Universale con migliaia di appuntamenti culturali e di intrattenimento sia all’interno sia all’esterno del sito.

Dodici le principali feste di EXPO, di cui ben 11 dedicate agli alimenti tipici dell'agroalimentare e della enogastronomia italiana. Si comincia il 29 maggio con la festa del latte e via via si prosegue con le feste dedicate al pane (15 giugno), alla pizza (21 giugno), a frutta e verdura (9 luglio), al cacao (20 luglio), al pescato (con la Festa dei Pescatori il 20 agosto), al vino (19 settembre), al riso (24 settembre), al caffè (30 settembre), all'olio (9 ottobre) e alla pasta (19 ottobre). In programma anche la "Notte Bianca del Cinema e del Teatro" il 20 giugno. Si aggiungono, e sicuramente faranno da grande traino all'evento, le Giornate Nazionali di ogni singolo paese. Si parte con la Giornata dell'Europa il 9 maggio

EXPO: come raggiungerlo. Il Sito Espositivo di EXPO 2015 è situato a Nord-Ovest di Milano, adiacente a Rho Fiera Milano, raggiungibile in metropolitana (linea 1, per la stazione di Rho Fiera Milano. È necessario munirsi di biglietto extraurbano). (Pubblicato il 29 aprile 2015) - Letture Totali 212 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Italia: tutti gli articoli/racconti Italia: tutti gli articoli/racconti
Vacanze fai-da-te ad agosto con pochi soldi Vacanze fai-da-te ad agosto con pochi soldi. Prontuario per una partenza davvero all’ultimo minuto, senza la coperta di Linus della pre...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Vacanze fai-da-te ad agosto con pochi soldi su Twitter
Camminando per le vie... Camminando per le vie.... Scoprire una città a piedi significa amplificare a dismisura il valore emotivo di un viagg...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Camminando per le vie... su Twitter
Sirolo, Numana e Marcelli: la splendida Riviera del Conero Sirolo, Numana e Marcelli: la splendida Riviera del Conero. Sirolo, Numana e Marcelli: la splendida Riviera del Conero, di pippicalze...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Sirolo, Numana e Marcelli: la splendida Riviera del Conero su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Viaggio in evidenza!
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella