Mauritania

Viaggi: cosa vedere tra mare, città, parchi...

 Da non perdere in Mauritania: mare, nudismo, citt�, parchi, artigianato

Cosa vedere (sintesi)

La Mauritana non è un paese ricco di monumenti, ci si reca in questo luogo per le bellezze naturalistiche che può offrire e dove l'attrazione maggiore lo offre il deserto, quindi che cosa visitare ? Deserto, poi il deserto ed ancora deserto, essere circondati da oasi, dune, cammelli, pastori nomadi, bere il delizioso latte e yogurt di cammella, poi ancora capre al pascolo, luoghi di rifornimento di acqua dai tanto sognati pozzi (si, come nei films!), dormire sotto le stelle in pieno deserto (si, proprio così senza tenda!) in compagnia di un fuocherello, camminare giorni e giorni nel deserto, ma una cosa che sarà sempre presente il tè ed il suo rituale che ti accompagnerà ovunque, i famosi 3 bicchierini (magari anche con la menta) da non rifiutare mai!

Cosa vedere (dettagli)

Il paese escludendo il sud pianeggiante e boscoso, dove possibile coltivare, il resto del paese è desertico, con 700 km. di litorale affacciato sull' Atlantico, dove le dune si spingono fino alla spiaggia percorribile con mezzo 4x4 durante la bassa marea . Qui si trova il Parc National du Banc d'Arguin, paradiso del bird watching, popolato da milioni di uccelli migratori; lungo la costa si trovano villaggi dove abitano i pescatori Imraguen, gli unici ai quali è permesso la pesca purchè sia in modo tradizionale. A nord si trova la stretta penisola di Cap Blanc con il centro abitato di Nouadhibou dove si possono ancora scorgere le foche monache nella Baie du Levrier. l territorio con il suo 80% di deserto mostra il meglio di se stesso sull' altopiano del Adrar, con il suo oceano di dune (tra le più belle della Mauritania) e luoghi di sosta per le carovane provenienti dal Mali, villaggi ( Chinguetti la settima città santa, Tanouchert, Ouadane) situati in bellissime oasi dove si trovano biblioteche contenenti antichissimi manoscritti islamici. Questa regione si raggiunge da Nouakchott, oppure passando da Nouadhibou raggiungendo Choum con il treno più lungo del mondo, circa 2,5 km di vagoni, che porta il ferro da Zouerat alla costa, un esperienza indimenticabile sulla ferrovia nel deserto. Altra regione dove avventurarsi è l' altopiano del Tagant, un po' isolato dal resto del paese per le vie di comunicazione; molti viaggiatori si spingono fin qui facendo tappa nella tranquilla oasi di Tidjikja. Da qui spostandosi al piccolo villaggio di N'beyka si raggiunge la colonia di coccodrilli nell' oasi di Matmata (necessita di un mezzo proprio) e le città fantasma sulle antiche piste carovaniere. Nouakchott, una città di 1 milione di abitanti, dove fino a 5 anni fa aveva ancora le arterie più importanti sterrate, dove oggi in centro circolano ancora le caprette, maggiore scalo aereo del paese per chi vi arriva in aereo, luogo di passaggio per organizzare la permanenza in Mauritania, avere il primo impatto con questa realtà, e perché no, nel frattempo visitare quello che offre, i suoi mercati (Grand Marchè, Cinquième Marchè, botteghe artigianali), le moschee(la Grande Mosquèe,Moschea del Venerdi,Mosquèe Marocaine), il Musèe National, interessante nel suo genere, e una bella escursione al colorito Port de Pèche.

Informazioni a cura di di Antonietta Peroni e Giovanni Camici (Pubblicato il 07 febbraio 2014)

Pagine correlate...


Mauritania: tutti gli articoli/racconti Mauritania: tutti gli articoli/racconti
Mauritania, zaino in spalla: miraggio o realtà? Mauritania, zaino in spalla: miraggio o realtà?. On the road in Mauritania, di Antonietta Peroni cholita@email.it (foto di Giovanni Camici ...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Mauritania, zaino in spalla: miraggio o realtà? su Twitter
Mauritania, le città sepolte dalle dune Mauritania, le città sepolte dalle dune. Mauritania, le città sepolte dalle dune, reportage di
di Monica Genovese per www.ilr...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Mauritania, le città sepolte dalle dune su Twitter
Alla scoperta delle antiche biblioteche del deserto Alla scoperta delle antiche biblioteche del deserto. Alla scoperta delle antiche biblioteche del deserto, guida e itinerari della Mauritania di...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Alla scoperta delle antiche biblioteche del deserto su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Nota Bene:

Queste informazioni, spesso sintetiche, sono raccolte con metodo e spirito amatoriale e Viaggiatorionline non si assume nessuna responsabilità per ogni problema, danno o inconveniente che dovessero eventualmente derivare dall'uso delle stesse. Ti consigliamo di approfondire ogni informazione acquistando ora, on line, una guida completa e dettagliata Lonely Planet. La riceverai comodamente a casa tua.

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Acquista la tua Guida LP Mauritania SCONTATA!

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella