Home Destinazioni Destinazioni Oceania Oceania Australia Australia Australia: Le isole dei Tiwi Le isole dei Tiwi

Le isole dei Tiwi

Racconti e Articoli di Viaggio

Reportage saggio di un viaggio in una delle poche aree e comunitĂ  aborigene dell'Australia non toccate dalla politica bianca, ancora oggi un angolo in cui passato, presente e futuro s'incontrano, di Giovanni Mereghetti - Inviato il 05 gennaio 2005 da Giovanni Mereghetti.

Le isole dei Tiwi

Dalle magnificenze moderne delle città del sud ai deserti senza tempo dell’Australia centrale, agli splendidi parchi naturali del Territorio del Nord fino a Darwin, dove ci si cala nuovamente in una dimensione urbana e moderna, gli aspetti di un paese esteso e a tratti misterioso come l’Australia possono essere veramente infiniti. Eppure, è sufficiente percorrere ancora 80 chilometri verso nord, sorvolando l’oceano con un piccolo aereo ad elica, per incontrare un nuovo e affascinante aspetto di questo paese.

Dopo il breve tragitto, ci accoglie il piccolo aeroporto dell’isola di Bathurst, isola “sentinella” dell’Australia insieme all’adiacente isola di Melville. Tale soprannome è stato dato alle due isole tropicali per la loro posizione di avamposto all’Asia. Qui vivono le popolazioni aborigene Tiwi, che proprio dall’Asia potrebbero essere giunte circa 40.000 anni fa sul continente australiano. Essi giunsero a bordo di larghe zattere di bambù, che alcuni antropologi affermano essere state le prime imbarcazioni da oceano di tutto il mondo.



Ciò che spinse queste popolazioni asiatiche a viaggiare verso sud da isola a isola fino a raggiungere l’Australia potrebbe essere stata la ricerca di cibo in seguito a carestie. Quello che è sicuro, è che a Melville e Bathurst questi visitatori hanno trovato un ambiente decisamente adatto a soddisfare ogni necessità. Attualmente, sulle isole vivono circa 1800 Tiwi (1200 a Bathurst e 600 a Melville), molti dei quali stabiliti in villaggi che erano originariamente missioni cristiane.

Descrivere in poche parole le due splendide isole Tiwi è difficile. Le spiagge sono lunghe, bianche, pulite e bellissime. Specialmente sull’isola di Melville, c’è acqua in abbondanza: nella stagione umida enormi quantità di pioggia (fino a 2286 mm) cadono sulle sue foreste lussureggianti. Girando nell’interno, s’incontrano spesso piccoli fiumi e cascate cristalline.



Il mare, limpidissimo, è popolato da una enorme varietà di pesci, oltre a tartarughe, dugonghi e coccodrilli di acqua salata. Questi ultimi, insieme alle meduse velenose e agli squali, sconsigliano di cercare nel mare il ristoro dalla, tuttavia ci si può facilmente consolare con le numerose pozze di acqua dolce che normalmente non presentano pericoli. Gli abitanti del luogo sono dello stesso avviso: prima di avventurarsi anche in acque poco profonde alla ricerca di crostacei e pesci, scrutano attentamente il mare per alcuni minuti per assicurarsi che nessun pericolo sia in agguato. continua "Le isole dei Tiwi" (Pubblicato il 05 gennaio 2005) - Letture Totali 185 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Australia: tutti gli articoli/racconti Australia: tutti gli articoli/racconti
Ballando con le balene Ballando con le balene. Racconto di una crociera in barca a vela nelle Withsundays Island, Australia, di Claudio M...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Ballando con le balene su Twitter
Australia al TOP: Fraser Island Australia al TOP: Fraser Island. Fraser Island, il TOP dell'Australia per avventurosi e non solo: "se avessi avuto un solo ...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Australia al TOP: Fraser Island su Twitter
Cosa sto facendo? Cammino Cosa sto facendo? Cammino. Comincia nel deserto australiano questa storia. Tra grandi monoliti che spuntano dal nulla...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Cosa sto facendo? Cammino su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella