Home Destinazioni Destinazioni Oceania Oceania Australia Australia Australia: Aussie people, happy people Aussie people, happy people

Aussie people, happy people

Racconti e Articoli di Viaggio

Idee, impressioni di vita comune e osservazioni sulla way of life raccolte in lungo e in largo per l'Australia da Adolfo Carli - Inviato il 22 novembre 2004 da Adolfo Carli.

Aussie people, happy people

La mia prima visita in Australia fu nel 2001. Arrivavo dalle Samoa Occidentali (vedi racconto SAMOA), bello abbronzato e felice perché il viaggio era andato bene. L’idea di trascorrere qualche giorno a Sydney, prima di rientrare a casa ed in ufficio, mi entusiasmava perché l’Australia - e Sydney in particolare - sono sempre state una meta cui ambivo. Fine agosto, per il sud Australia, non è certamente uno dei migliori periodi per le condizioni climatiche, ma in ogni caso anche se l’inverno australiano volgeva al termine era confortante sapere che la temperatura era molto meno rigida rispetto a casa.

Fui veramente fortunato perché non pioveva ed il cielo non era coperto cosicché Sydney mi si presentò con tutta la sua sfacciata ed indiscreta bellezza. Ammirare la baia di Sydney, l’Opera House e l’Harbour Bridge dall’aereo è uno spettacolo che genera spontaneamente e senza spiegazioni un bel momento di semplice gioia. Atterrato al Kingsford Smith Airport, e sbrigate le formalità doganali, mi preoccupai di prenotare subito una camera per evitare di girovagare per Sydney in cerca di un albergo.



Il tam-tam dei turisti fai da te mi aveva già segnalato la presenza in aeroporto di un enorme pannello con le indicazioni degli alberghi dove con una telefonata senza addebito potevi collegarti direttamente con la reception dell’albergo. In meno di 5 minuti di orologio, riuscii a prenotare l’albergo, trattando anche un po’ sul prezzo, seguito il consiglio dell’autista dell’Airport Bus di acquistare il biglietto di andata e ritorno per la città per risparmiare qualche dollaro australiano… Per farla breve, ho subito capito che le cose qui erano “easy” (facili). Non era un caso che molti australiani incontrati in giro per il mondo ripetevano spesso “too easy” (troppo facile) ogni volta che le cose giravano per il verso giusto.

Buttato lo zaino nella stanza, subito mi precipitai per strada, appena in tempo per vedere la gente che si recava al lavoro. Quando sono in viaggio, mi piace fermarmi ad un incrocio, vicino al semaforo, in posizione strategica ed osservare la gente che corre in ufficio o in fabbrica, osservarne i comportamenti.Faceva abbastanza freddo e non capivo perché molte persone, specie le ragazze, si ostinassero a girare poco coperti visto che tenevano tutti braccia conserte per riscaldarsi. Non riuscii a darmi nessuna spiegazione se non quella che non mi sembravano delle volpi!



Poi, durante la giornata, capii perché: il tempo – e la temperatura - cambiò parecchie volte. Prima il cielo divenne plumbeo, poi piovve per un’ora, poi uscì il sole con relativo arcobaleno, poi ripiovve ed infine nel pomeriggio il cielo divenne azzurro con un sole splendente. Io dovetti togliermi la felpa e arrotolare le maniche della camicia per godermi l’imprevedibile e scherzoso inverno australiano.

Subito dopo le 17.00, vidi molte persone, sorridenti e di tutte le età, che correvano lungo la baia e nei parchi con un certo impegno sportivo. Le piscine erano affollatissime di ragazzi che nuotavano alla grande e, visti i risultati alle olimpiadi, non poteva essere diversamente. La gente che incontrai girovagando per strada, nei pub e nei coffee shop, era comunicativa, serena. Tutti sembravano maledettamente felici, ed in particolar modo per niente stressati. continua "Aussie people, happy people"

(Pubblicato il 22 novembre 2004) - Letture Totali 162 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Australia: tutti gli articoli/racconti Australia: tutti gli articoli/racconti
Ballando con le balene Ballando con le balene. Racconto di una crociera in barca a vela nelle Withsundays Island, Australia, di Claudio M...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Ballando con le balene su Twitter
Australia al TOP: Fraser Island Australia al TOP: Fraser Island. Fraser Island, il TOP dell'Australia per avventurosi e non solo: "se avessi avuto un solo ...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Australia al TOP: Fraser Island su Twitter
Cosa sto facendo? Cammino Cosa sto facendo? Cammino. Comincia nel deserto australiano questa storia. Tra grandi monoliti che spuntano dal nulla...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Cosa sto facendo? Cammino su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella