Home Destinazioni Destinazioni Asia Asia India India India: Aureola, clown alla Patch Adams, racconta la sua India Aureola, clown alla Patch Adams, racconta la sua India

Aureola, clown alla Patch Adams, racconta la sua India

Commercio equosolidale, Solidarietà, Onlus

Missionari Clown in presso le missioni di Calcutta, Patiram, Kumarganji e Thakurnahgar, India, a cura di ViviamoInPositivo Italia.

India. Commercio equosolidale, Solidariet�, Onlus

Sito o fonte Web: www.clownterapia.it/ Carissimi,

come saprete sono appena tornata dall'India dove mi sono recata insieme a Bailarina in avanscoperta. Perché in "avanscoperta"? Perché ad agosto partirà ufficialmente il primo progetto di Vip Italia: VCM: Volontari Claun in Missione. 9 volontari: Aureola, Bubi (VI), Doccia (MI), Eccetera (TO), Nocciolina BG), Piripilla (AL), Shrek (PD), Semolino (TO), Sprizz (PD), + un inviato speciale incaricato delle riprese (Bailando), andranno in India a svolgere un programma di laboratori e di prevenzione presso le missioni di Calcutta, Patiram, Kumarganji e Thakurnahgar. Questi volontari sono stati selezionati e stanno frequentando una formazione specifica. Il viaggio di Aureola e Bailarina aveva quindi lo scopo di "andare a vedere" quali fossero le esigenze delle suore e dei bambini/ragazzi nelle missioni.

Siamo arrivate a Calcutta dove abbiamo trovato una città invivibile, sommersa dal caos e dallo smog, un vero inferno! A qualche km da Calcutta le suore della Provvidenza (con le quali collaboriamo per le missioni) hanno una missione, dove si occupano di circa 130 bambini di una scuola materna. Mentre a Calcutta hanno una "casa delle bambine di strada", ovvero raccolgono le bambine alla stazione, prima che vengano "vendute" e prostituite e le portano nella loro casa per farle studiare e dare loro un avvenire. Queste bimbe ci hanno accolto con gioia, danzando per noi. Attualmente vengono ospitate in un appartamento di sole due stanze, dove vivono suore e una ventina di bambine, ma si sta cercando di costruire una casa per loro in un terreno già acquistato con l'aiuto di famiglie di Rosta (TO). Da Calcutta ci siamo spostate, dopo una notte di viaggio in corriera (tralascio i particolari e vi dico solo che abbiamo pregato per tutta la notte sperando di arrivare vive...) al Nord Est, a pochi km dal confine col Bangladesh, alla missione di Putiram. Missione piccola, ma con ben 336 bambini e bambine dai 3 anni in su. Qui delle suore dolcissime cercano di impartire un'educazione ai bambini e alle famiglie dei villaggi vicini. Accanto alla missione di Putiram c'è l'ospedale di Madre Teresa per i malati di TBC, l'abbiamo visitato e siamo rimaste d'accordo con le suore che i nostri volontari se lo desidereranno potranno fare servizio lì ad agosto. Siamo rimaste 2 giorni a Putiram, il tempo di farci pacioccare ben bene dai bambini...

Siamo quindi andate a circa 30 minuti da Patiram, a Kumarganji, dove c'è una missione più grande con altrettanti bambini. Qui suor Rosalina, la superiora si è dimostrata molto "dura" con Bailarina, appena ha inteso che aveva intenzione di fumare e le ha impartito una lezione (stile aureoliano...) sul fatto che in Missione non si fuma e non si bevono alcolici perché noi siamo quelli che dobbiamo dare l'ESEMPIO. Ci ha spiegato che in India (cosa di cui non ero al corrente) c'è la grande piaga dell'alcol e che molti uomini appena prendono lo stipendio, metà se lo bevono, così non possono più mantenere le famiglie e la situazione è ancora più disastrosa di quanto non si pensasse. Così ci ha chiesto di aiutarle a fare prevenzione sull'alcolismo. Altri due giorni a Kumarganji e torniamo in corriera a Calcutta con un viaggio peggio di quello dell'andata: abbiamo dormito niente! Il giorno dopo visitiamo la casa dei moribondi fondata da madre Teresa a Kalighat e la casa dei bambini abbandonati, sempre di Madre Teresa. "Piccole gocce" come diceva Madre Teresa, ma che hanno fatto tanto e fanno tanto per Calcutta. Suore e volontari si alternano amorevolmente alla cura dei moribondi e dei bambini abbandonati.

Visitiamo anche il Centro "Ashalayam", Casa della Speranza di Don Bosco dove i ragazzi di strada vengono recuperati e viene insegnato loro un lavoro. Il lunedì andiamo nella missione di Thakurnagar, dove ci attendono altri 200 e più bambini. Le suore ci portano a vedere le abitazioni di coloro che abitano lungo la ferrovia: la povertà che vediamo ovunque è immensa. Mercoledì notte dormiamo nuovamente nei nostri caldi e comodi letti, senza zanzare, zanzariere, ragni ... Ma con il cuore colmo della gentilezza delle suore e degli sguardi dei bambini che ci salutavano sorridenti quando siamo partite. Al di là del resoconto di un viaggio di esplorazione cosa posso trasmettervi? La certezza che c'è tantissimo da fare e che noi nel nostro piccolo possiamo fare molto. Che il progetto VCM di Vip Italia è un progetto che porterà una grande ricchezza a noi volontari e che faremo in modo che sia di utilità per le popolazioni dove andremo.

Prossima tappa Missione in Romania a Iasi, dove ci recheremo con Dolly a marzo. Anche in questo caso, a luglio partiranno volontari per questa missione: Aquilone (TO), Ariel (TO), Ciak (PA), Dolly (PA), Giullare (VI), Mithril (AN), Erminia (VR). E poi a giugno la Birmania con Aureola, Bailarina, Bubba, Volante. Chiedo a tutto il mondo Vip-Claun di darci una mano per queste missioni, cercando di sensibilizzare amici, parenti, e voi stessi per raccolte fondi. Ad esempio i bambini di Patiram non hanno i banchi e fanno lezioni seduti per terra, e d'inverno la temperatura arriva anche a 5 gradi! Un banco per 4 bambini costa solo 12 Euro!

Al prossimo raduno di maggio, con Bailarina e Dolly saremo liete di offrirvi testimonianze di quanto abbiamo visto, per sensibilizzare tutta la nostra famiglia Vip-Claun ai progetti della nostra Federazione, progetti che riguardano i nostri fratelli più sfortunati di noi nel mondo. Sono certa che insieme faremo tutti un bel lavoro! Tante gocce diventano l'oceano!

Grazie a Bailarina per avermi accompagnata in questa avventura e grazie a tutti voi per aver letto questa righe.

Un abbraccio
Aureola

Se vuoi sostenere i "Missionari della Gioia" e il Progetto Volontari Claun in Missione dell'Associazione Vip ViviamoInPositivo Italia ONLUS puoi versare il tuo contributo sul:

C/c postale: 48610240
intestato : Vip ViviamoInPositivo Italia ONLUS
Via Barge 15 - 10139 Torino
CAUSALE: Progetto Volontari Claun in Missione

oppure

Bonifico bancario:
Banca Sella - P.za Adriano - Torino
ABI: 03268 - CAB: 1018 - CIN: K
Conto: 024869947720
intestato a: VIP ITALIA ONLUS
CAUSALE: Progetto Volontari Claun in Missione (Pubblicato il 06 aprile 2004) - Letture Totali 62 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


India: tutti gli articoli/racconti India: tutti gli articoli/racconti
Sulla spiaggia della Pagoda Bianca Sulla spiaggia della Pagoda Bianca. Alba sulla spiaggia di Puri nell’Orissa, in compagnia di bagnanti speciali, tra una folla ...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Sulla spiaggia della Pagoda Bianca su Twitter
Immagini di India Immagini di India. Ricordi di un viaggio in India, a cura di Ass. Kesma...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Immagini di India su Twitter
Breviario indiano Breviario indiano. Introduzione del libro-diario BREVIARIO INDIANO, di Pietro Zanetti, autopubblicato su "Il ...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Breviario indiano su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella