Home Destinazioni Destinazioni Africa Africa Marocco Marocco Marocco: In soccorso alle vittime del terremoto In soccorso alle vittime del terremoto

In soccorso alle vittime del terremoto

Ultime notizie: attualità per viaggiare informati

Febbraio 2004 Aiuti per il terribile terremoto che la notte del 24 febbraio ha violentemente scosso il Marocco

Ultime notizie: In soccorso alle vittime del terremoto

Il terribile terremoto del 24 febbraio ha coinvolto anche il Villaggio SOS di Imzouren, che da quindici anni ospita bambini abbandonati o in gravi difficoltà familiari.

Fortunatamente il Villaggio non è stato direttamente colpito; tutti i bambini, le 'Mamme SOS' che si occupano quotidianamente di loro, e i collaboratori dell'Associazione sono infatti rimasti illesi.

Il Villaggio SOS di Imzouren, attivo nella provincia di El Hoceima dal 1989, con le sue 10 case-famiglia, è in grado attualmente di accogliere un centinaio di bambini.
Oltre al Villaggio SOS, a Imzouren sono presenti una Scuola Materna SOS e una Scuola Elementare Hermann Gmeiner.

Nelle immediate vicinanze del Villaggio i danni sono incalcolabili; solo a Imzouren più di 40 case sono state distrutte. Il Villaggio SOS si è immediatamente attivato, in collaborazione con le autorità locali, per essere d'aiuto nell'emergenza. Le famiglie dei senza tetto sono state accolte presso il Villaggio, in particolare all'interno delle due scuole, dove hanno ricevuto generi di prima necessità e coperte, donate dai partner locali e dagli amici del Villaggio SOS.

SOS Kinderdorf International ha iniziato la sua attività in Marocco nel 1980 ed è attualmente presente in questo territorio con tre Villaggi SOS e altre strutture di assistenza sociale, a supporto anche della popolazione locale. Oltre ai Villaggi sono infatti attive sei Case del Giovane, tre Scuole Materne, due Scuole Elementari Hermann Gmeiner, un Centro di formazione e aggiornamento per il personale dell'Associazione e un Centro Sociale.

Sono più di 1.000 tra bambini e ragazzi a beneficiare dell'assistenza dell'Associazione presso queste strutture. Presso il Centro Sociale di Dar Bouazza inoltre, sono ospitati circa 25 disabili tra giovani e adulti. (Pubblicato il 01 marzo 2004) - Letture Totali 139 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Marocco: tutti gli articoli/racconti Marocco: tutti gli articoli/racconti
5 Cose da sapere prima di andare in Marocco 5 Cose da sapere prima di andare in Marocco. Per molti viaggiatori, il Marocco è solo un breve viaggio in traghetto e da una delle comp...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi 5 Cose da sapere prima di andare in Marocco su Twitter
Su e giù per il Marocco Su e giù per il Marocco. Dal titolo si capisce che abbiamo corso: una settimana cercando di vedere e avere tutto, s...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Su e giù per il Marocco su Twitter
Di corsa per il Marocco Di corsa per il Marocco. Un viaggio tra gole rocciose, palmeti verdissimi, spiagge lunghissime e dune del deserto b...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Di corsa per il Marocco su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Viaggio in evidenza!
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella