Home Destinazioni Destinazioni Africa Africa Eritrea Eritrea Eritrea: Hakim. Quasi quasi torno in Eritrea Hakim. Quasi quasi torno in Eritrea

Hakim. Quasi quasi torno in Eritrea

Letteratura e libri di viaggio

Hakim. Quasi quasi torno in Eritrea, romanzo di Di Paolo Nicola - Prezzo € 16,53 431 p. Ed. Wichtig

SCONTATO!!! Acquista on line "Hakim. Quasi quasi torno in Eritrea"

Hakim. Quasi quasi torno in Eritrea

Tesfai e Marco s'incontrano in cima al Bizen, magnifica montagna dell'altipiano eritreo, alla fine degli anni '50. Il primo è figlio di un ascaro morto in guerra, il secondo di un importatore italiano, la cui famiglia è in Eritrea da 80 anni. Tesfai è per Marco l'essenza dell'Eritrea, la terra che più ama in assoluto. Marco s'innamora di Misan, sorella meticcia di Tesfai, la cui pelle bianca la fa sentire diversa e non accettata dagli eritrei. Per lei Marco è un amico, la decisione di sposarsi a quattordici anni provoca nell'amico un gran dolore. Il ragazzo cerca nelle altre donne una compensazione al dispiacere, ma i rapporti sono tutti destinati a terminare. Il suo reale amore è per la terra. Deciso a diventare "Hakim"; medico, studia medicina all'Asmara insieme al suo amico Tesfai, con cui scopre che esiste una medicina alternativa praticata da millenni dagli indigeni. Approfondendo la medicina tradizionale eritrea viene a contatto con stregoni, medici, personaggi di tutto rispetto che utilizzano le erbe mediche unite allo spiritualismo per confondere e assecondare i pazienti. Gli ultimi anni di medicina li frequenteranno a Siena, dove Tesfai s'innamora di una ragazza napoletana, qui li raggiungerà anche Misan dopo il fallimento del suo matrimonio. Marco aiuterà i due ragazzi a trovare la loro strada; Misan tornerà in Eritrea seguita da Marco che laureatosi inizierà a lavorare come medico all'interno, nell'attesa di Tesfai. Ma è in agguato la guerra con l'impero etiopico che ha mire espansionistiche sul Mar Rosso e vuole fare dell'Eritrea una sua provincia. Gli italiani devono rimpatriare forzatamente, mentre gli eritrei creano Fronti di Liberazione e iniziano la guerriglia che durerà trent'anni. I tre amici si dovranno separare e i loro destini saranno quanto mai diversi. (Pubblicato il 19 febbraio 2004) - Letture Totali 186 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Eritrea: tutti gli articoli/racconti Eritrea: tutti gli articoli/racconti
Ritorno in Dancalia Ritorno in Dancalia. Dopo le vicissitudini della temeraria spedizione in Dancalia del 1995, sulle tracce degli ...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Ritorno in Dancalia su Twitter
La strada degli Italiani La strada degli Italiani. Racconto di viaggio in Eritrea, di Adriano Socchi...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi La strada degli Italiani su Twitter
Isole Dahlak: Dissei e Madote Isole Dahlak: Dissei e Madote. Racconto di uno dei più bei luoghi del Mar Rosso, le isole Dahlak di Eritrea, di Adriano S...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Isole Dahlak: Dissei e Madote su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

SCONTATO!!! Acquista on line "Hakim. Quasi quasi torno in Eritrea"

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella