Giordania

In Viaggio: dal passaporto al biglietto aereo

Partire per Giordania: dal passaporto al biglietto aereo Giordania

Passaporto
Il passaporto, obbligatorio per entrare in Giordania, deve essere valido almeno per sei mesi oltre la data d'ingresso nel Paese. Tuttavia di fatto, e secondo le disposizioni della Jordan Immigration presso il Queen Alia International Airport di Amman, sono sufficienti 3 mesi di validità per il passaporto. Consiglio: non fatevi apporre sul passaporto alcun timbro (nemmeno giordano!!) che dimostri il passaggio vicino alla frontiera con Israele.

Visto
Dal 1 giugno 2015 è cancellato il visto d’ingresso di 40 dinari per i turisti, individuali o gruppi, che pernottino con tour organizzati per almeno due notti consecutive nel Paese.
Dal 1 settembre 2015 è cancellato il visto per i turisti indipendenti che acquistino il Biglietto Unico (si tratta di un biglietto che consenta, a un costo conveniente, di visitare gli oltre 35 siti turistici presenti nel Paese) e che intendano trattenersi almeno tre notti in Giordania.
Dal 1 giugno 2015 i visitatori che entrano in Giordania dai Paesi confinanti e intendano fermarsi per almeno tre notti nel Paese vedono il costo del visto ridotto da 40 a 10 dinari.
A partire 1 settembre 2015 tutte le tasse di partenza aeroportuali sono cancellate per tutti i voli regolari che facciano scalo ad Amman e Aqaba. Il provvedimento è rivolto ai turisti che hanno acquistato il Biglietto Unico.
Le tasse di partenza, così come il visto, saranno cancellate anche per i turisti che visitano il Paese con voli low cost o charter su Aqaba mentre è operativa dal 1 maggio 2015 la riduzione delle tariffe elettriche per il settore alberghiero, al fine di rendere l’ospitalità in hotel maggiormente competitiva.

Vaccinazioni
Al momento non è richiesta nessuna vaccinazione; alcuni medici tuttavia consigliano di fare comunque la vaccinazione antitifica. Come in ogni viaggio è consigliabile essere in regola con le vaccinazioni antitetanica (per eventuali ferite).

I soldi
La moneta della Giordania, è il dinaro (JD). Quasi tutte le banche e gli uffici di cambio cambiano contanti e travellers' cheque di qualsiasi valuta forte. Buoni i tassi di cambio dei contanti, non quelli dei travellers' cheque, intorno al 10%. Le carte di credito sono accettate per pagare in negozi e alberghi, oppure per prelevare contante in banca o agli sportelli automatici. Consigli. 1- Portare solo dollari in contanti e cambiare, in nero o in banca, volta per volta. 2- La contrattazione con i mercanti arabi ha tutto un rituale che impegna ore e ore sia l'acquirente che il venditore. Di regola si parte da una richiesta che è come minimo tre volte il valore di realizzo, per passare all'immancabile thè e alla storia di tutta la famiglia, sempre assai numerosa. Se non avete moltissimo tempo a disposizione, meglio rinunciare perché mostrare fretta o interrompere una contrattazione già avviata è offensivo. 3- Se vi capita un buon tasso di cambio fuori dal paese, comprate, poiché potete importare quanta valuta giordana volete.

Per guidare
Per chi guida è necessaria la patente internazionale.

Periodo migliore
Fermo restando che alcune parti del paese sono piacevoli da visitare in tutti i periodi dell'anno, l'autunno e la primavera sono i momenti migliori. In questi periodi le temperature sono gradevoli ed i venti mai troppo freddi. In luglio ed agosto le temperature superano facilmente i 40°, e recarsi nelle zone aride come il deserto del Wadi Rum, richiede un prezzo notevole mentre Petra, vista la sua posizione elevata, può essere agevolmente visitata purché si usino le ore più fresche della giornata. L'inverno è piacevole per visitare i territori più a sud, nei dintorni di Aqaba e del Mar Rosso, non per Petra dove è sempre possibile una qualche nevicata. Consigli. 1- Se avete in programma di viaggiare nel resto del Medio Oriente, cercate di dirigervi a nord verso la Turchia in primavera, e a sud verso l'Egitto in autunno. 2- Aprile, maggio, e da metà settembre a metà novembre sono i mesi più indicati per un viaggio ai siti archeologici (Petra, Jerash), ma anche i mesi estivi nella regione di Amman, con giornate molto calde ma secche e serate anche fresche. Per Aqaba, l'unica stagione migliore è l'inverno, da novembre fino ai primi giorni di maggio. 3- Da evitare il periodo del Ramadan, perché molti servizi sono sospesi.

Elettricità
220 volt, 50 Hz con prese di corrente di tipo europeo a doppio ingresso (a sud si trovano spesso quelle a tre spinotti di tipo inglese, pertanto è necessario munirsi di un adattatore prima della partenza).

Come arrivare
Voli diretti consentono di raggiungere la Giordania, raggiungibile via terra attraversando le frontiere siriana e israeliana. Per recarsi in Giordania con auto o moto proprie sono necessari: visto d'ingresso (ottenibile sul posto); libretto di circolazione intestato al conducente (se l'auto non è di proprietà del conducente, occorre avere una delega notarile o un'autorizzazione del legittimo proprietario del veicolo tradotta in lingua); patente internazionale; "carnet de passage en douane": si ottiene presso le sedi provinciali dell'ACI, dietro la presentazione di una fideiussione bancaria o di una polizza assicurativa fideiussoria, pari al valore del veicolo nuovo. Il carnet deve essere compilato ad ogni passaggio di frontiera; assicurazione temporanea per il mezzo ed il conducente da sottoscrivere obbligatoriamente alla frontiera; versamento di una tassa doganale di circa 10 Dinari. Frontiera Siriana Esistono due punti di frontiera aperti 24 ore su 24: Nasib/Jabir, transitato dai mezzi pesanti in transito sulla rotta Amman-Damasco, il passaggio consente un accesso diretto per la Giordania orientale; Der'a/Ramtha, rappresenta il miglior accesso per visitare il nord della Giordania. Punto di frontiera prescelto dagli stranieri che utilizzano mezzi pubblici e privati. Frontiera Israeliana e Palestinese. Per cittadini italiani che si recano in Israele dalla Giordania non necessitano di visto. Tre i punti di passaggio sulla frontiera: Tra Giordania e Palestina: King Hussein Bridge, sul fiume Giordano, dista 40 km da Amman e 30 km da Gerusalemme. Non è valicabile con auto private e alla frontiera giordana non viene rilasciato il visto d'ingresso, occorre quindi provvedere a recuperare il documento in anticipo. Un treno percorre la suggestiva linea ferroviaria di Hejaz fino ad Amman. Si tratta di una linea ferroviaria storica, con motrice a vapore, che permette di vivere un'esperienza molto particolare. Via mare, un solo porto, Aqaba, consente il collegamento con il Sinai (Nuweiba). Possibilità di imbarco di veicoli. Si ricorda che entrando in Giordania da Aqaba il visto si ottiene gratuitamente.

Tasse
Turisti individuali e gruppi inferiori a 5 persone devono pagare la tassa di uscita (circa 5 dinari), qualsiasi sia la frontiera di ingresso.
Per i gruppi con più di 5 persone, il pagamento della tassa di uscita varia a seconda del punto di entrata sul confine. (Pubblicato il 14 giugno 2015)

Pagine correlate...


Giordania: tutti gli articoli/racconti Giordania: tutti gli articoli/racconti
La strada delle spezie La strada delle spezie. Emozioni in Giordania, di Federica Giuliani
Quanti tesori ha la Giordania Quanti tesori ha la Giordania. Racconto e itinerario di viaggio in Giordania, di Marco Ciccone...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Quanti tesori ha la Giordania su Twitter
Comprendere la Giordania Comprendere la Giordania. Breve racconto con impressioni sul mondo femminile della Giordania, di Antonio S. Bafunno...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Comprendere la Giordania su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Nota Bene:

Queste informazioni, spesso sintetiche, sono raccolte con metodo e spirito amatoriale e Viaggiatorionline non si assume nessuna responsabilità per ogni problema, danno o inconveniente che dovessero eventualmente derivare dall'uso delle stesse. Ti consigliamo di approfondire ogni informazione acquistando ora, on line, una guida completa e dettagliata Lonely Planet. La riceverai comodamente a casa tua.

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Acquista la tua Guida LP Giordania SCONTATA!

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella