Giordania

Consigli di viaggio: avvertenze sanitarie,shopping

Consigli di viaggio per Giordania: dalle avvertenze sanitarie, allo shopping

Consigli.
Prima di entrare nelle moschee, chiedete se potete farlo e poi prestatevi al rituale della vestizione, all'ingresso nella grande sala aperta ove si trova la fontana dell'abluzione, e lavatevi mani e piedi. Soprattutto i piedi. Capirete da soli il motivo.
L'acqua del rubinetto in Giordania si può bere, ma non nella Valle del Giordano, nelle regioni del Mar Morto e di Aqaba dove la dissenteria è un problema. E' sempre meglio come regola però, aggiungere all'acqua potabile una o due pastiglie per sterilizzarla, potrete così risparmiare sull'acqua minerale che risulta abbastanza costosa.
I turisti, uomini e donne, sono i benvenuti in qualsiasi locale, ma è importante ricordasi di evitare il consumo di alcolici in pubblico.
In Giordania ci si può muovere tranquillamente e le donne, facendo attenzione a non "calpestare" le tradizioni locali, troveranno la Giordania un Paese tranquillo.
Se volete fare un'escursione in Israele, dovete essere comunque consapevoli della difficoltà e della cautela che dovete usare per non farne lasciare traccia nei vostri passaporti se poi dovrete attraversare successivamente la frontiera di altri paesi arabi. Troverete ostacoli insormontabili e non riuscirete a superarli in tempi normali, con buona pace per il traghetto, l'albergo o l'aereo che avete già prenotato e che partiranno senza di voi. L'alternativa è lasciare l'auto o il camper di qua dal confine e utilizzare un pullman apposito che fa la spola avanti e dietro dalla frontiera. Gli ebrei chiedono una certa somma in dollari per entrare nel loro territorio, e un'altra più elevata per uscire che sarà giocoforza pagare, ma almeno l'inconveniente si conclude qui..
La situazione mediorientale in genere consiglia di tenere un alto livello di cautela. E' bene mantenersi aggiornarsi quotidianamente, tramite Ambasciata, sulla situazione di sicurezza del Paese ospitante. In particolare, prudenza presso moschee, Università, Ambasciate americana e britannica, luoghi in cui sono in corso manifestazioni di protesta.
Indipendentemente dal tipo di viaggio che farete, una farmacia da viaggio, il sacco lenzuolo, un sacco a pelo, adattatori per articoli elettrici, un coltello multiuso, una torcia elettrica, alcuni lucchetti e un paio d'asciugamani, sono indispensabili per affrontare senza problemi molte situazioni sul territorio giordano. Assolutamente necessari, in estate, cappello, occhiali da sole e creme solari, ma anche qualche capo per la notte. D'inverno è indispensabile anche una giacca a vento per ripararsi dal vento e dalla pioggia.
Consigliato un abbigliamento decoroso.
Esistono due soli posti dove è possibile rilassarsi nelle pesanti acque del Mar Morto, il più economico dei quali è il Dead Sea Club. L’esperienza, per quanto innaturale, è divertente, e la successiva doccia, con tanto di sapone, per levarsi di dosso il sale, che tira la pelle e brucia sulle ferite, è indispensabile. Nella zona sono sorti diversi centri termali.

Sconsigli
Posso solo dire che il viaggio in Giordania è da fare assolutamente per chi ama i viaggi veri, quei viaggi alla ricerca del contatto con le altre culture, gli altri mondi, per vedere posti unici. Non è certo un viaggio adatto a chi pensa solo a divertirsi in discoteca o cose del genere, anche se volendo e sapendo dove andare si potrebbe fare pure quello.

Curiosità
Ovunque andiate in Giordania sentirete pronunciare la parola 'Benvenuto', e sarete invitati spesso nelle case per un piatto di cibo o una tazza di tè.
I prodotti cosmetici del Mar Morto sono molto indicati per la pelle. Tra i souvenir i più interessanti anche i tappetini di Madaba e i narghilè (pipe ad acqua).
Quando indicavo la Giordania come la nostra meta delle vacanze mi veniva rivolto l'appellativo di incosciente. Le critiche più ripetute erano che andavamo in posti dove vi erano popoli pericolosi e un clima impossibile da sopportare ad un occidentale. Salvo una eccezione ad Aqaba, sul Mar Rosso, dove abbiamo subito un caldo infernale, la Gordania ha clamorosamente smentito tutte le cassandre. Nei piccoli paesi, poi, non ci si abitua mai alle scene di ospitalità, con offerte di té, angurie, bibite fresche...
La sponda orientale e giordana del Mar Morto, a differenza di quella israeliana, è disabitata. Il paesaggio è immutato dai tempi dell’antichità.

I comportamenti assolutamente da evitare
Si raccomanda di abbigliarsi sempre convenientemente, rispettando i costumi e la sensibilità della popolazione locale.
Possono essere fastidiosi i continui apprezzamenti o molestie che donne in viaggio senza accompagnatori maschili possono subire. Indossare abiti adeguati, e non dare eccessive confidenze, può essere molto d'aiuto.
La Giordania è una nazione che non presenta particolari problemi da un punto di vista della sicurezza. I furti, e più in generale i crimini, sono facilmente evitabili, semplicemente adottando elementari misure di precauzione.
Per chi ama scattare fotografie, è sempre meglio chiedere prima il permesso, non dimenticando che le donne non si possono fotografare, in quanto di fronte al visitatore straniero, devono tenere un atteggiamento molto riservato.
Rispettare l'intimità del popolo beduino, se si dovesse aver l'occasione di visitare una loro tenda durante un'escursione, è sempre un bene, così come alla presenza di un'offerta di cibo, non dimenticate che si dovrà attingere da un unico piatto, ed esclusivamente con la mano destra.
Durante il Ramadan, evitate in presenza di mussulmani, di fumare, bere alcolici (Pubblicato il 22 maggio 2004)

Pagine correlate...


Giordania: tutti gli articoli/racconti Giordania: tutti gli articoli/racconti
La strada delle spezie La strada delle spezie. Emozioni in Giordania, di Federica Giuliani
Quanti tesori ha la Giordania Quanti tesori ha la Giordania. Racconto e itinerario di viaggio in Giordania, di Marco Ciccone...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Quanti tesori ha la Giordania su Twitter
Comprendere la Giordania Comprendere la Giordania. Breve racconto con impressioni sul mondo femminile della Giordania, di Antonio S. Bafunno...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Comprendere la Giordania su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Nota Bene:

Queste informazioni, spesso sintetiche, sono raccolte con metodo e spirito amatoriale e Viaggiatorionline non si assume nessuna responsabilità per ogni problema, danno o inconveniente che dovessero eventualmente derivare dall'uso delle stesse. Ti consigliamo di approfondire ogni informazione acquistando ora, on line, una guida completa e dettagliata Lonely Planet. La riceverai comodamente a casa tua.

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Acquista la tua Guida LP Giordania SCONTATA!

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella