Home Racconti, Articoli, Diari, Reportage di Viaggi Racconti, Articoli, Diari, Reportage di Viaggi Dove lo sguardo rincorre l’orizzonte Dove lo sguardo rincorre l’orizzonte

Dove lo sguardo rincorre l’orizzonte


Inserito il: 26/09/2007 da Marco Ciccone
Email: ciccone.marco@inwind.it
Sito web: http://
Letto 2474 volte

 Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

Questa giornata preparatoria si rivelerà poi quasi l’unica senza sveglie all’alba. Già il giorno successivo ci attende l’incontro con i ghepardi al Cheetah Conservation Fund, centro, nato dalle amorevoli idee della Dr Marker, che si occupa dello studio e della salvaguardia di questa specie, visto che recupera gli animali feriti dai proprietari di fattorie della zona e, nei casi possibili, li reintroduce nelle aree protette. Qui oltre a visitare l’interessante museo sulla storia del ghepardo, abbiamo preso parte ad alcune attività, quali l’esercitazione e la riabilitazione alla corsa di alcuni felini, cosa che ci ha lasciato a bocca aperta per l’emozione. Abbiamo anche accompagnato un tutor nel giro quotidiano di controllo, scoprendo i tantissimi aspetti della struttura e degli obiettivi del CCF e le difficoltà che questi mammiferi (la sola Namibia ne ospita il 20% della popolazione mondiale) incontrano a causa della limitazioni dei loro habitat a favore delle farm. Certo fa specie vederli vivere in semi cattività, ma considerando che il loro territorio naturale sta sparendo, bisogna encomiare il lavoro intrapreso da questo Centro, sperando che i loro metodi possano permettere alle future generazioni di tornare alla piena libertà. Il ricordo forse indelebile della giornata è stato quando la nostra guida ci ha fatto scendere dall’auto in una radura dove siamo stati circondati da diversi ghepardi: osservare i loro limpidi occhi arancioni a distanza di solo un paio di metri è stata un’esperienza che ci ha riempito il cuore.

E’ ora di lasciare il CCF perché il nostro viaggio ci regala 3 giorni di lunghi e solitari game drive percorsi a 20km orari sulla pianura attorno al Pan nell’Etosha. Qui i nostri sguardi hanno cominciato a perdersi nel lontano piatto orizzonte, tanto che il tempo sembrava fermarsi durante le soste davanti alle pozze, quando assistevamo al lento procedere degli animali in che attendevano del proprio turno per abbeverarsi. Tra i tanti appostamenti come potremo dimenticare l’avanzare lento e sospettoso di 5 rinoceronti di notte alla pozza di Halali: il loro scomparire e ritornare sotto la luce della luna ci ha fatto paragonare questo spettacolo a quello degli attori di teatro che si presentano a più riprese sul palcoscenico per ricevere applausi.     continua "Dove lo sguardo rincorre l’orizzonte"

Torna indietro

Per Votare/Commentare chiudi questa finestra e clicca Ti stato utile (ti piaciuto) questo contributo? Votalo

I Top LIKE...
Le destinazioni
Viaggi Oceania Viaggi Africa Viaggi Europa Viaggi Nord America Viaggi CentroAmerica Viaggi Caraibi Viaggi SudAmerica Viaggi Asia Viaggi Medio Oriente Clicca sul Continente Viaggi ZONA_ITALIA